Camere Commercio:a Bari roadshow Asso112,finanziamenti a Pmi - Pianeta Camere (di commercio)

Prima tappa al Sud del tour dedicato all'accesso al credito

(ANSA) - BARI, 22 MAG - Accesso al credito a Bari: un roadshow di Asso112 a supporto dei Confidi e delle PMI. Nella sede della Camera di Commercio di Bari prima tappa al Sud dell'associazione dei confidi italiani, sul tema "Il nuovo percorso dei Confidi 112 per lo sviluppo del Paese e delle PMI".

"I Confidi 112 rappresentano oltre 1 milione di imprese socie e garantiscono circa 10 miliardi finanziamenti", ha detto la presidente di Asso112, Donatella Visconti. "Nel Sud - ha aggiunto - è presente oltre il 70% dei Confidi. La Puglia è la Regione con il maggior numero di Confidi minori. È quindi molto significativo presentare i dati dell'Osservatorio a Bari." "L'associazione - ha aggiunto la Visconti - ha consultato i soci sulla Legge Delega dei Confidi e li consulterà anche sulla Legge Finanziaria. Questo è il metodo prescelto per raccogliere le esigenze dei territori e tradurle in proposte legislative e regolamentari concrete". Giuseppe De Pascale, presidente della Rete Confidi Pugliesi, ha aperto l'evento esortando i Confidi 112 a "prendere coscienza del cambiamento epocale. I Confidi più piccoli devono adeguarsi, sennò chiuderanno. La nostra rete è stata un esempio di sviluppo. Infine un grazie ad ASSO112. La sua nascita ci dà forza ed una casa comune di rappresentanza". Sono seguiti i saluti di Michele Dioguardi, Presidente di Interfidi in rappresentanza della Camera di Commercio di Taranto. È stata poi la volta di Aurelio Arnese, docente all'Università degli Studi di Bari, che ha illustrato lo stato di attuazione della riforma dei Confidi, puntando l'attenzione su proposte e prospettive.

Gaetano Mattera, responsabile Servizio Agevolazioni e Ricerca Applicata Mediocredito Italiano, ha invece centrato l'intervento sul ruolo del Fondo di Garanzia per le PMI e sulla nuova riforma del regolamento, che punta ad aumentare la garanzia dello stato sulle imprese con maggior rischio di credito. Le conclusioni sono state affidate al deputato pugliese Michele Pelillo, componente della VI Commissione (Finanze) della Camera.

"Soprattutto nel Sud, in particolare in Puglia, i Confidi sono stati lo strumento che ha sostenuto le imprese più fragili durante la crisi. Il sistema legislativo va nella direzione di riconoscimento del ruolo di tutti i confidi: maggiori o 112. L'importante è che siano efficienti e supportino le PMI". "Con favore - ha detto Pelillo - ho salutato la nascita di ASSO112; il cui compito è a favore di una categoria specifica aumentandone la rappresentatività".(ANSA).