Intesa San Paolo e Confeserfidi hanno attivato nuovamente una collaborazione con la disponibilità di un nuovo plafond da parte dell'istituto di credito diretto da Carlo Messina a favore del confidi con cui da anni Interfidi collabora grazie ad un importante contratto di rete.

L'accordo è volto a favorire la concessione di garanzie sui mutui e rafforzare tutte le operazioni di locazione finanziaria stipulate dalle imprese.
 
I precedenti limiti relative alle forme tecniche sono stati eliminati, pertanto è possibile accedere ad ogni prodotto della banca, purché di importo per singola pratica pari a 1,5 milioni di euro nel caso sia presente la controgaranzia di Medio Credito Centrale e di 2,0 mln di euro qualora ipotecari. I prodotti sono quelli previsti dal catalogo banca.
 
La banca applicherà i tassi puntuali in base al rating del cliente che ci permetteranno di perfezionare operazioni con tassi davvero competitivi.
 
Confeserfidi amplia dunque la sua rete di collaborazioni su tutto il territorio nazionale, per agevolare le imprese e offrire garanzie sia di tipo strumentale  (destinate ai professionisti e agli imprenditori che devono acquisire beni produttivi e macchinari utili al potenziamento della competitività), sia di tipo immobiliare (per il finanziamento di immobili a uso professionale, industriale o commerciale che siano strumentali all’attività dell’impresa).