13 Maggio 2022

 

In data Giovedì 12 Maggio 2022 l’assemblea dei Soci Interfidi, società di garanzia collettiva fidi, ha approvato il bilancio 2021, che ha fatto registrare un utile di 147.614 euro.

“Nonostante la crisi finanziaria, economica e produttiva che ha interessato anche il passato esercizio,” – ha dichiarato il Presidente Dioguardi – “Interfidi ha continuato a svolgere il principale ruolo allo stesso assegnato e cioè quello di sostenere le iniziative imprenditoriali meritevoli di credito nel rispetto delle disposizioni di legge, prestando servizi a favore dei soci in un’ottica di mutualità”.

In conclusione, i risultati dell’esercizio 2021, evidenziano un assetto patrimoniale adeguato a coprire sia i rischi attuali sia quelli prospettici connessi al previsto sviluppo operativo.

In particolare, il numero delle imprese associate al 31.12.2021 è pari a 294 mentre il Patrimonio ragguagliato ai nuovi dettami normativi è pari ad € 14.853.084, al netto dei fondi rischi a copertura delle esposizioni in essere, accantonati in base al Regolamento del credito approvato.

L’INTERFIDI ha registrato un margine di intermediazione di € 386.332, mentre il risultato della gestione finanziaria di € 693.851, ha coperto totalmente i costi di funzionamento rilevati nelle spese amministrative, facendo registrare un margine di struttura di € 141.171.

Il confidi al termine del trascorso esercizio garantiva una massa di finanziamenti erogati alle imprese consorziate per un corrispondente ammontare di garanzie rilasciate pari a € 9.955.241 e nel corso dell’esercizio 2021 si è deliberato il rilascio di garanzie per finanziamenti pari a €732.899.

Il Presidente del Cda Michele Dioguardi ha inoltre sottolineato come in questo contesto e relativamente agli straordinari strumenti messi in atto dalle Istituzioni, sia nazionali che locali, nel 2020 e 2021 numerose sono state le iniziative che sono nate per sostenere gli sforzi del sistema produttivo contro la pandemia COVID-19 su cui tutto il Consorzio ha lavorato con impegno e dedizione.

In particolare, e per far fronte all’emergenza che ha colpito il Paese, il Confidi, a seguito della pubblicazione del D.l. Cura Italia e delle numerose proroghe dello stato di emergenza contenute, Interfidi ha recepito in totale normativa ed ha ammesso alla moratoria ex lege dei finanziamenti garantiti le imprese socie.

Il Confidi non si è solo limitato a questo ma ha altresì statuito condizioni economiche favorevoli per l’adesione alla moratoria volontaria degli stessi, prevista dal protocollo d’intesa 2019 perfezionato da ABI con le principali Associazioni datoriali del Paese. A seguito quindi della pubblicazione del D.L. liquidità e delle relative Circolari attuative emanate dal Consiglio di Gestione del Fondo di Garanzia ex L. 662/1996, Interfidi ha altresì offerto alle imprese specifici prodotti di garanzia che hanno interamente coperto lo straordinario spettro di interventi previsto dal citato decreto.

A conclusione, il Presidente del Consiglio di Amministrazione, ha ringraziato i componenti del Consiglio, il Collegio Sindacale, i Comitati Tecnici, tutto il personale della struttura e le persone che hanno permesso, con il lavoro costante e con i loro atti, che Interfidi continuasse a svolgere il proprio compito statutario di garanzia e facilitazione dei prestiti alle PMI, permettendo allo stesso di adempiere in modo puntuale e corretto a quanto richiesto da Banca d’Italia “rafforzando ancora di più la visione” – aggiunge Dioguardi – “che Interfidi possa continuare ad essere un partner privilegiato per banche ed imprese e, mantenendo una struttura solida ed efficiente, con fiducia che i risultati ottenuti possano rappresentare una solida base per continuare a sostenere le imprese e a ottenere i traguardi aziendali anche nel 2022.

 


07 Dicembre 2021

Su Studio100 Notizie, Interfidi fa il punto sul momento storico e presenta le nuove collaborazioni

07 Aprile 2021

La nostra società supera lo screening dell’Organismo dei Confidi Minori che ai sensi dell’art 9 del decreto 228/15 del Mise è tenuto a vigilare sui requisiti previsti dalla normativa vigente.

Ottenere l’iscrizione rappresenta un importante traguardo frutto di un’attenta valutazione di conformità alla normativa di solvibilità ed affidabilità.


23 Luglio 2020

Nuovo prodotto, frutto della sinergia tra Interfidi, Confeserfidi e BCC San Marzano.


12 Marzo 2020

(ANSA) - BARI, 7 MAR - "Nei giorni scorsi la Giunta regionale ha varato un primo pacchetto di misure in favore delle imprese che stanno affrontando le conseguenze economiche determinate dall`emergenza epidemiologica causata dal diffondersi del COVID-19. Nei prossimi giorni saranno comunicate via e-mail, direttamente ai beneficiari delle suddette misure, le modalit… tecniche e operative per aderire gi… a partire dal mese di marzo alla moratoria per i mutui, cos come si forniranno dettagliate informazioni alle imprese beneficiarie delle misure "Contratti di Programma", "P.I.A. Piccole imprese", "P.I.A. Medie imprese ", "P.I.A. Turismo" sulle procedure per formulare la richiesta di traslazione dei monitoraggi". Lo annuncia in una nota l`assessore regionale allo Sviluppo economico, Mino Borraccino. "In particolare - Š detto ancora - come si Š gi… avuto modo di illustrare, per le imprese che ne faranno richiesta, la Regione Puglia disporr… la sospensione fino a sei mesi dei mutui concessi dall`Amministrazione regionale, per il tramite di Puglia Sviluppo, a valere sugli strumenti di agevolazione e di incentivazione denominati `NIDI`, `Tecnonidi`, `Microcredito` e `Fondo a favore delle Reti per l`Internazionalizzazione`, allungando il piano di ammortamento per un periodo equivalente a quello della sospensione". Sempre per le imprese che ne faranno richiesta - prosegue la nota - ci sar… una traslazione di dodici mesi dei monitoraggi sugli adempimenti successivi alla conclusione degli investimenti cofinanziati dalla Regione nell`ambito della misure denominate `Contratti di Programma`, `P.I.A. Piccole imprese`, `P.I.A.Medie imprese`, `P.I.A. Turismo`". "Per ogni ulteriore informazione di dettaglio - conclude la nota - invito chiunque fosse interessato a consultare il sito www.sistema.puglia.it , rammentando che per tutto il periodo dell`Emergenza le interlocuzioni con gli uffici regionali e gli uffici di Puglia Sviluppo avverranno solo attraverso canali telematici". (ANSA). LF-COM07-MAR-20 16:34 NNNN

23 Maggio 2019

Intervento dell'Assessore Regionale allo Sviluppo Economico, Cosimo Borraccino, in merito all'importante iniziativa "Rete Confidi Italia",presieduta dal Dott.Michele Dioguardi.


18 Marzo 2019

Importante incontro, presso la nostra sede, tra Interfidi e Confeserfidi. Obiettivo primario, rafforzare la sinergia a sostegno delle PMI.


18 Marzo 2019

Interfidi Scarl è presente nell'elenco dei confidi autorizzati dal fondo di garanzia.

08 Marzo 2019

I confidi siamo noi: una garanzia!

28 febbraio – 1° marzo 2019
Grand Hotel Baglioni, Firenze


08 Aprile 2019

Highlights Confires 2019, la tredicesima edizione del convegno nazionale dei confidi svoltasi al Grand Hotel Baglioni di Firenze il 28 febbraio e 1° marzo 2019.

08 Marzo 2019

Da sinistra, Bartolo Mililli A.D. Confeserfidi ed il nostro Presidente Dott.Michele Dioguardi durante una pausa dei lavori del convegno Confires. Convegno Confires

23 Novembre 2018

Si comunica che Confindustria, ABI e altre associazioni di rappresentanza delle imprese hanno sottoscritto il Nuovo Accordo per il Credito 2019 con l’obiettivo di migliorare le condizioni di accesso al credito per le imprese e introdurre i necessari adeguamenti alla misura di sospensione e allungamento dei finanziamenti delle PMI, prevista dall’Accordo per il credito 2015.

22 Novembre 2018

Rinnovata la convenzione per tirocini formativi tra Interfidi Scarl e Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Dipartimento Jonico.

19 Luglio 2018

È stata siglata, nei giorni scorsi, la convezione tra BCC San Marzano e Confeserfidi, grazie alla partnership con il Consorzio Interfidi Taranto, volta a sostenere l’accesso al credito da parte delle PMI pugliesi, nell’ambito della linea di intervento 3.8 della Regione Puglia in attuazione del Programma Pluriennale dell’Asse III del PO FESR 2014-2020.
Allegati:
Scarica questo file (Rapporto Economia.pdf)Rapporto Economia.pdf[ ]554 kB
Scarica questo file (Scheda tecnica.pdf)Scheda tecnica.pdf[ ]1215 kB


09 Gennaio 2018

I minibond come canale di finanziamento alternativo e complementare al credito bancario per diversificare le fonti di finanziamento a favore delle piccole e medie imprese.

Allegati:
Scarica questo file (minibond.pdf)Rapporto Economia[Mini Bond come alternativa al Credito Bancario]222 kB

11 Dicembre 2017

Presentati presso la sala Manfredi della CCIAA di Taranto, i MINI BOND alla presenza di un pubblico competente ed attento che ha accolto con favore il varo del nuovo strumento finanziario.

Allegati:
Scarica questo file (intervento-dioguardi-minibond.pdf)Mini Bond[Intervento di Michele Dioguardi]397 kB
Scarica questo file (minibond.pdf)Mini Bond[Confindustria]455 kB

30 Novembre 2017

Il fiore all’occhiello di Interfidi, quest’anno, sarà quello di concretizzare un progetto di finanza alternativa grazie a un accordo stipulato con la genovese Frigiolini&Partners Merchant Srl: l’emissione di mini-bond a favore di imprese della provincia di Taranto.

Allegati:
Scarica questo file (LoJonio19_low.pdf)Intervista Presidente Interfidi su n. 19 Lo Jonio[Dioguardi lancia i Mini Bond]405 kB


26 Luglio 2017

Il Presidente del Consorzio INTERFIDI TARANTO , Dott. Michele Dioguardi esprime la più viva soddisfazione per la designazione di Michele Mazzarano quale assessore regionale alle attività produttive.


13 Febbraio 2017

Interfidi ha partecipato, in persona del Presidente Michele Dioguardi e del Prof. Avv. Aurelio Arnese, all'Osservatorio sui Confidi ex art. 112, che si è tenuto a Roma presso la Camera dei Deputati l'8 Febbraio scorso.


17 Maggio 2017

ASSO 112
COMUNICATO STAMPA
“IL NUOVO PERCORSO DEI CONFIDI 112 PER LO SVILUPPO DEL PAESE E DELLE PMI”


19 Giugno 2016

Gazzetta del Mezzogiorno di domenica 19 giugno 2016

"L'accesso al credito agevolato dalla riforma"

Allegati:
Scarica questo file (accesso-al-credito-agevolato-dalla-riforma.pdf)Gazzetta del Mezzogiorno - 19 giugno 2016[Accesso al credito agevolato dalla riforma]1100 kB